Destinazioni

Le must-see attrazioni a Phnom Penh

Come la capitale, Phnom Penh significa («Madame Penh Hill") - la leggenda narra che una donna Penh viveva in un villaggio lungo il fiume, ha trovato in un tronco d'albero galleggiante sulle statue Mekong di quattro di bronzo del Buddha, si affrettò a proteggere la raccolta un tumulo di pietre e terra su cui è stato costruito uno stupa. "

Situato sul fiume Tonle Sap, la capitale della Cambogia, attira con la sua atmosfera piacevole e speciale legato a un passato coloniale. La sua architettura è infatti caratterizzata da suoi ex edifici in stile coloniale francese, così come molti resti segnato dalla sua storia con i Khmer Rossi e guerre civili. Ma il mantenimento di valori tradizionali, come molte altre città asiatiche, noto anche modernità Pnompenh e l’urbanizzazione della città. Così potete facilmente alti edifici moderni sui grandi viali di Phnom Penh.

Siti da vedere Pnompenh sono molteplici. Via questo articolo, vi invitiamo a scoprire il meglio di questa città.

1. Museo Nazionale

Questo palazzo rosso si apre su un patio interno ha una statua di Buddha nel mezzo di un giardino ben organizzato. Visitando questo museo, vi farà scoprire i capolavori d’arte, sculture e artigianato Khmer.

Le must-see attrazioni a Phnom Penh

2. Palazzo Reale

Costruito nel 1866, il Palazzo Reale è parzialmente aperto al pubblico. La famiglia reale vive nel palazzo, alcune zone sono chiuse. Si compone di 3 parti: la Pagoda d’Argento, la Sala del Trono e il Palazzo Khemarin.
– Silver Pagoda, noto anche come Wat Preah Keo perché il terreno è costituito da più di 5.000 piatti ciascuno di peso superiore a 1 kg. Si consiglia vivamente di indossare un abito e non scattare foto.
– La Sala del Trono, punteggiato con guglie tipiche dell’arte khmer è centrale al Palazzo Reale. Ha un tetto piano d’oro sormontata da una torre di 59 metri. Questo edificio è stato inaugurato nel 1919. recontruit E ‘utilizzato per le cerimonie importanti per l’incoronazione dei monarchi.

Le must-see attrazioni a Phnom Penh

3. Tuol Sleng Museum

Il Tuol Sleng era un ex liceo trasformato in un carcere di massima sicurezza (S-21) sotto Pol Pot. Si tratta di un grande centro di detenzione, la tortura e l’esecuzione dei Khmer Rossi. Attualmente è riservato per onorare le vittime di questa epoca oscura del paese. Ora è possibile visitare questo luogo con pareti e pavimenti ricordano le terribili scene di tortura. Ci sono ancora alcuni resti, come strumenti, e molti oggetti che sono stati utilizzati nel torturare cambogiani che si oppongono al regime di Pol Pot.

Le must-see attrazioni a Phnom Penh

Le must-see attrazioni a Phnom Penh
Una stanza della prigione Tuol Sleng

4. Wat Phnom

Wat Phnom è la più antica pagoda buddista in Cambogia. E ‘costruita su l’unica collina in città e l’ingresso principale è protetta da due naga (statue simili a serpenti). Al centro c’è una grande stupa visibile da tutta la città. L’attuale santuario contiene 13 stupa al piano terra e 14 stupa sulla collina. Questo pagoda è frequentato da Khmer che è venuto esaudire un desiderio. Se il desiderio viene esaudito, ritorna con le offerte promessi (frutta, fiori di loto e gelsomino …)

Le must-see attrazioni a Phnom Penh

5. Mercato Centrale (Psar Thmey)

Nel centro della città, questo mercato occupa una strana circolare in stile Art Deco edificio risalente al 1937. Con una cupola enorme che copre la sala centrale, si è guadagnata il nome di ‘Phsar Thom Thmey “, che significa” nuova grande mercato “. Questo mercato offre oggetti e servizi di ogni genere, raggruppate per temi: abbigliamento, cibo locale, bigiotteria, souvenir, artigianato.
Le must-see attrazioni a Phnom Penh

È anche possibile fare una passeggiata per le strade della capitale, all’ombra dei numerosi alberi che costeggiano i marciapiedi. Questa città merita un bel sosta in Asia

Tags
Show More

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Close