Myamar

Mandalay, epoca d’oro

Mandalay è l’ultima capitale del regno birmano indipendente, prima che i colonialisti britannici trasferissero la capitale del paese a Rangoon nel 19 ° secolo. Mandalay occupa un posto importante nella storia della Birmania così in ogni itinerario di viaggio con magnifiche pagode, i monasteri sereni e la vita tranquilla dell’antica capitale. Anche se è è la seconda città più grande di Myanmar, Mandalay è ancora piuttosto scarsamente popolata, la città ha un ritmo lento di vita. Ecco alcuni suggerimenti utili per coloro che vogliono visitare Mandalay.

Spostamento

– Mandalay è la capitale della regione di Mandalay, nel centro della Birmania. Mandalay si trova non lontano da Bagan e Yangon.

– È possibile spostarsi a Mandalay da Yangon in aereo (1 ora) o da Bangkok (1 ora) o in pullman di alta qualità da Yangon (9 ore). Durante il nostro viaggio, abbiamo viaggiato da Hanoi a Yangon a perché I voli internazionali da Yangon sono più frequenti, poi abbiamo volato da Yangon a Mandalay con KBZ Air, questa è una compagnia aerea privata di alta qualità del Myanmar.

Meteo

– Dovresti andare a Myanamar in generale e Mandalay in particolare da dicembre ad aprile del prossimo anno, quando il tempo è fresco e asciutto.

– Da giugno a settembre è una stagione calda e piovosa.

– Maggio è il picco della stagione calda, la temperatura può superare i 40 gradi.

Nota

– Mandalay è la seconda città più grande del Myanmar e ha molti monumenti famosi quindi devi trascorrere almeno 2 giorni e 2 notti per visitare.

– La città ha molti templi buddisti e monasteri, quindi questo viaggio è quasi interamente di reliquie legate alla religione. Tuttavia, i monumenti sono molto diversi e unici.

– Fai attenzione a non indossare pantaloncini, camicia a due pezzi quando vai al tempio, monastero. Quando entri nel tempio del tempio, rimuovi scarpe, calze e piedi scalzi. Quando cammini, cerca unghie o oggetti appuntiti sul pavimento per evitare lesioni.

– Non utilizzare flycam in tutta l’area di Mandalay. Ottieni il permesso da persone o monaci quando fai foto a loro. Non prendere azioni intime e irrispettose come sfregare la testa, usare la mano sinistra per afferrare o usare le dita dei piedi per riferirsi alle popolazioni indigene.

– Porta cappelli, bibite e crema solare perché il clima di Mandalay è caldo e secco.

Itinerario

– Mattina alle 7.00 abbiamo preso volo da Yangon a Mandalay (1 ora), però il volo è in ritardo di un’ora più.

– Siamo arrivati alle 9.00 all’aeroporto di Mandalay, trasferirsi nell’antica capitale di Ava (altrimenti noto come Inwa), questo è un complesso di molti templi situato adiacente 20km al centro. Nella zona di Ava ci sono molti templi come MeNu, Yanada Hsemme e l’osservatorio Nan Myint di 300 anni, tempio in legno di Bagaya. Dovresti muoverti in carrozza nella zona, è un’esperienza molto interessante.

– Abbiamo fatto una pausa di un’ora poi andati al Tempio Mahamuni con la statua del Buddha che cresce ogni giorno perché pellegrini intonacano polvere d’oro su la statua. È possibile acquistare oro in polvere per 2.500kyat per intonacano facilmente l’oro. Si noti che solo gli uomini possono entrare la stanza di statua di Buddha.

– Alle 17:00, siamo spostati al famoso ponte  di Ubein per ammirare il tramonto. Questo è il più grande ponte in legno di teak al mondo e una delle immagini simboliche del turismo di Myanmar. Dovresti prendere una barca sul fiume ($15) per vedere il ponte da lontano invece di camminare sul ponte perché dall’angolo più lontano vedrai il tramonto più completamente. La fresca stagione da novembre ad aprile è piuttosto bassa e dovresti visitare il ponte dalle 17:00.

– Il secondo giorno dalle 8, siamo partiti per Khuthodaw, il famoso tempio con il fila di stupa bianco che molto popolare su instagram. Nello stupa ci sono stele di pietra scolpite con scritture buddiste, motivo per cui Kuthodaw è stata nominata la più grande libreria del mondo.

– Poi abbiamo visitato il monastero in teak di Shwenadaw con sofisticate scolpite.

– Intorno alle 10 del mattino, trasferimento al monastero di Mahagandayone con le immagini dei monaci in coda per il pranzo molto famosi.

– Dopo aver visitato il monastero, passando per il mercato delle gemme di Giada, basta visitare la fabbrica al di fuori del mercato, l’interno è molto affollato e caldo.

– Dopo pranzo, abbiamo preso la barca in un’ora per attraversare il fiume Ayeyarwaddy al villaggio di Mingun, questo complesso si trova vicino a Mandalay ma si trova in un’altra zona. È famoso per la torre Pahtodawgyi, la torre di terra è prevista per essere il più grande stupa del paese, tuttavia, l’edificio è incompiuto perché il re è morto, ora solo una rovina. La prossima tappa è la campana Mingun, soprannominata la campana più grande del mondo ancora appesa. Infine, abbiamo visitato la pagoda bianca di Mya Theindan, un luogo molto famoso con pareti ondulate che simboleggiano 7 oceani nelle scritture buddiste.

– Nel pomeriggio, abbiamo preso l’ascensore per Mandalay Hill, un ottimo posto per ammirare il tramonto e il panorama di Mandalay.

Servizio

– Area Ava: pranzo presso il ristorante Ave Maria situato sul fiume.

– Mandalay: ristorante Unique Myanmar.

– Hotel: Magic Mandalay.

La città di Mandalay e la regione di Mandalay hanno una densità di monumento molto folto con molte attrazioni uniche. Vi auguriamo un viaggio memorabile nell’antica capitale di Mandalay.

Show More

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Close
Close