DestinazioniFeste e AbitudiniThailandia

Wan Khao Phansa

Il giorno si chiama Wan Khao Phansa, segnando l'inizio del periodo di tre mesi noto come Phansa - il periodo in cui i monaci devono rimanere nei templi e rispettare i doveri religiosi ed è a volte indicato come "Quaresima buddista"

Il giorno successivo all’Asahna Bucha è un altro giorno importante nel calendario buddista. Il giorno si chiama Wan Khao Phansa, segnando l’inizio del periodo di tre mesi noto come Phansa – il periodo in cui i monaci devono rimanere nei templi e rispettare i doveri religiosi ed è a volte indicato come “Quaresima buddista”. Ritiro delle Piogge di Phansa segna un periodo nella stagione delle piogge quando i monaci si confinano tradizionalmente al tempio e ai suoi dintorni immediati. Anche prima del tempo di Buddha, i santi uomini che vagavano per la terra avrebbero evitato viaggi inutili durante la stagione di crescita, al fine di non danneggiare i raccolti. In Tailandia, questa tradizione è stata mantenuta con l’avvento del buddismo. Al giorno d’oggi, i monaci normalmente saranno ancora visti sulla strada, ma durante il periodo di Phansa dormiranno nello stesso tempio piuttosto che viaggiare da un luogo all’altro.

Wan Khao Phansa

Wan Khao Phansa o il periodo di ritiro è un momento popolare per i ragazzi e gli uomini tailandesi per diventare ordinati monaci. Per la maggior parte di coloro che sono ordinati, unirsi al monaco è solo una misura temporanea per soddisfare le aspettative della famiglia e raggiungere il merito per tutti gli interessati. L’inizio del periodo di ritiro è anche il momento in cui i buddisti thailandesi faranno donazioni al wat locale e potrebbero dimostrare un rinnovato impegno per il buddismo. Un modo comune per farlo è cercare di astenersi da carne, alcol o tabacco per tre mesi. Il periodo di ritiro termina in ottobre con Awk Phansa.

Wan Khao Phansa

Il periodo del Vassa termina tre mesi dopo con la Kathin, quando i fedeli porgono nuova kesa (il vestito tipico del Budismo) ai monaci per esprimere gratitudine e devozione al buddismo. Il tradizionale Capodanno thailandese è celebrato il 13 aprile secondo l’antico calendario di Khmer. In questa occasione molti giovani thailandesi rasano la testa e si recano al tempio per praticare le loro religiose.Questa tradizione è molto popolare per Thailandese.

Wan Khao Phansa
i giovani rasano la testa e restano al tempio in un determinato tempo per studiare la dottrina del buddismo
Show More

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Close